Imbarcazioni marcate CE

La sostituzione del motore di propulsione può essere effettuata solo entro
i limiti di potenza massima e peso stabiliti dal fabbricante.

Tali dati, unitamente al tipo di motore utilizzabile (entrobordo, entrofuoribordo, fuoribordo, a scoppio o Diesel) sono indicati nella “Dichiarazione di Conformità CE”.

La rimotorizzazione di un imbarcazione con motorizzazione che non ecceda il 15% dell massimo valore della potenza motore, può essere seguita da visita di convalida del certificato di sicurezza, finalizzata alla verifica del rispetto dei requisiti essenziali di sicurezza previsti.

La rimotorizzazione di un imbarcazione che comporti il superamento del 15% del massimo valore della potenza motore (o l’incremento di peso), preclude invece una rimarcatura CE (post costruzione).

Analoga soluzione è da adottarsi nel caso di installazione di diversa tipologia di motore.

I natanti, per la sostituzione del motore principale, non devono seguire alcuna procedura tecnica e amministrativa. Si suggerisce in ogni caso di richiedere una verifica di “corretta” nuova installazione ad uno specialista.